TARES

Con decorrenza 1.01.2014 la Tares è sostituita dalla TARI – Tassa sui rifiuti in gestione a Veritas S.p.a.

 

TRIBUTO SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI

 

ANNO 2013

Il Tributo sui rifiuti e sui servizi (TARES) sostituisce la Tassa smaltimento rifiuti solidi urbani (TARSU) con decorrenza dal 01/01/2013 (in base all'art. 14 del Decreto Legge n. 201/2011 e successive modificazioni).

Il tributo è dovuto da chi possiede, occupa o detiene, a qualsiasi titolo e anche di fatto, locali o aree scoperte (aree operative per le attività produttive) a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati.

La TARES viene applicata in base alle tariffe deliberate dal Consiglio Comunale:

Per la prima applicazione della TARES si considerano valide tutte le denunce prodotte in precedenza ai fini della TARSU.

 

Dichiarazione

Per nuove attivazioni e variazioni deve essere presentata una dichiarazione tempestivamente e comunque entro il 20 gennaio dell’anno successivo al verificarsi del fatto che ne determina l’obbligo, tramite; consegna diretta al Multisportello; raccomandata a.r.; via fax; PEC firmata digitalmente.

Le iscrizioni o variazioni anagrafiche o le SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) non sostituiscono le dichiarazioni ai fini della Tares.

Vanno dichiarate anche le cessazioni (il trasferimento anagrafico, così come la comunicazione di cessazione attività per le attività produttive, non costituiscono cessazione dell’utenza).
La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi qualora non si verifichino modificazioni dei dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo.
La presentazione tardiva della dichiarazione comporta l’applicazione delle sanzioni e degli interessi previsti per legge.
Successivamente all'attivazione della T.A.R.E.S., saranno recapitati gli avvisi di pagamento del tributo.

Versamento

Per l’anno 2013 sono previste 3 rate per il versamento:


Il calcolo delle prime 2 rate è determinato “IN ACCONTO” sulla base delle tariffe TARSU applicate nell’anno 2012 (tenendo conto anche delle eventuali riduzioni spettanti al contribuente in base al regolamento TARSU) con riferimento al periodo di tassazione 1/1/2013-31/8/2013 (8 mesi).
Sull’importo della tassa è stata calcolata unicamente l’addizionale provinciale del 5% in quanto le addizionali erariali ECA (10%), che venivano addebitate con la TARSU fino all’anno 2012, sono state soppresse con decorrenza 01/01/2013.

Il calcolo della 3° rata, "A SALDO E A CONGUAGLIO", verrà effettuato sulla base delle nuove tariffe TARES deliberate per l’anno 2013, sarà comprensivo del tributo provinciale del 5% e decurtato dell’importo delle rate in acconto.
La terza rata comprenderà inoltre la maggiorazione prevista dall’art. 14 comma 13 del D.L. 201/2011, determinata nella misura di € 0,30 al metro quadrato di superficie tassabile, il cui gettito è di competenza dello Stato.

Pagamento

Dovrà essere effettuato mediante i modelli F24 (allegati agli avvisi di pagamento entro le scadenze indicate) presso qualsiasi sportello postale o bancario.

Informazioni

Presso Servizio Multisportello, via Bastia Fuori civ. 54/56
orario: lunedì, mercoledì, venerdì 8.30 - 13.00
martedì e giovedì 8.30 - 13.00 e 15.00 - 17.00
Nel periodo 12/8/2013-23/8/2013 l’orario è dalle 8.30 alle 13.00 senza apertura pomeridiana.
tel: 041 57 98 404 – 041 57 98 405

Responsabile procedimento: rag. Monica Vallotto
Funzionario Responsabile del Tributo: dott. Maurizio Mozzato