Progetto "Sport sicuro"

Prevenzione dell’arresto cardiaco durante l’attività sportiva agonistica, non agonistica e ludico-motoria

Logo Progetto Sport Sicuro

 

Il progetto “Sport Sicuro” è organizzato dal Comune di Mirano, dall’Azienda ULSS 13 e dall’Associazione Cuore Amico Mirano.

Collaborano i gruppi sportivi: Pallacanestro Mirano – CAI Mirano – Polisportiva Antares Campocroce – Miranese Volley – Officina della Scherma – Mirano Nuoto – Rugby Mirano 1957 – Miranese Calcio – Atletica Libertas Mirano – Tennis Club Mirano – Circolo Mirano Bocce – Circolo Scaltenigo Bocce – Gruppo Sportivo Scaltenigo Pattinaggio – Vetrego Calcio – Campocroce Calcio.

Mira a realizzare la rianimazione cardiopolmonare e la defibrillazione precoce durante l’arresto cardiaco, prima dell’arrivo del 118, nei luoghi dove vengono svolte attività sportive a qualunque titolo, grazie all’installazione di defibrillatori e allo specifico addestramento del personale laico delle società sportive. Un intervento immediato, infatti, può risultare decisivo nei tanti casi di emergenza sanitaria collegati alla pratica sportiva, primi tra tutti l’arresto cardiaco e la conseguente morte improvvisa.

1 - La prima fase del progetto ha visto la formazione, a fine 2013, di un centinaio di allenatori, istruttori e presidenti di società sportive grazie al Centro IRC - Italian Resuscitation Council di Mirano Emergenza (facente capo al Dipartimento di Emergenza-Urgenza dell’ULSS 13). Tutti gli operatori sportivi sono stati addestrati al pronto intervento e, avendo superato l’esame, hanno ottenuto la relativa certificazione.
(leggi la notizia del 16.10.2013)


2 - La seconda fase del progetto è stata completata nel marzo 2014 con l’installazione della strumentazione nei nove impianti sportivi di Mirano:


In ciascun impianto è stato predisposto un piano per l’emergenza cardiovascolare, comprendente anche l’installazione di un Defibrillatore semi Automatico Esterno (DAE) e della relativa cartellonistica informativa.
(leggi la notizia del 7.03.2014)



Il progetto ha concretizzato quanto delineato dal decreto Balduzzi del 24 aprile 2013 “Disciplina della certificazione dell’attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita”. Questa è la prima esperienza veneta ad adeguarsi al decreto e ad attivare un piano per la gestione delle emergenze cardiovascolari negli ambienti sportivi.

 

Iniziative

 

Progetto Sport Sicuro: cartellonistica defibrillatori

Segnaletica

 

Progetto Sport Sicuro: defibrillatore

Defibrillatore installato