Carta di identità elettronica (CIE) dal 24 ottobre a Mirano

Notizia del 17.10.2017

A partire da martedì 24 ottobre 2017 i Servizi al Cittadino e Multisportello del Comune di Mirano rilasceranno la nuova CIE (Carta di Identità Elettronica), che è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea.

Mirano è tra i primi Comuni del Miranese e della Riviera del Brenta ad attivare l’emissione della CIE nell’ambito del progetto del Ministero dell’Interno che prevede la copertura di tutti i Comuni entro la metà del 2018.

Il nuovo documento deve essere richiesto dal cittadino agli sportelli comunali i quali, tramite procedura telematica, inoltrano la richiesta di emissione al Ministero dell’Interno. Il documento, che si presenta come un tesserino plastificato recante la foto e la firma del titolare, viene inviato direttamente dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato al domicilio del cittadino tramite corriere; è possibile indicare come recapito per la consegna anche quello dei Servizi al Cittadino e Multisportello, presso i quali si potrà poi ritirare il documento.

La CIE viene inviata a cura dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato al recapito indicato, in sei giorni lavorativi dalla richiesta.
Non potranno quindi più essere rilasciate carte di identità cartacee, salvo casi di documentata urgenza e necessità.
Per rinnovare il documento di identità è necessario presentarsi personalmente agli sportelli muniti di una fotografia formato tessera che viene acquisita otticamente dagli addetti, la tessera sanitaria, la precedente carta di identità scaduta o in scadenza nei successivi sei mesi, la denuncia di smarrimento o furto del documento se non lo si possiede più e, in questo caso, altro documento di identità.
Oltre alla fotografia, vengono acquisite le impronte digitali dei richiedenti che abbiano compiuto i 12 anni.

All’atto della richiesta il cittadino riceve la prima parte del PIN necessario per richiedere un’identità digitale SPID e per utilizzarla per l’accesso a servizi in rete erogati dalle Pubbliche Amministrazioni; la seconda parte del PIN viene fornita assieme alla Carta.
Anche la CIE, come le carte di identità cartacee, ha validità diversa a seconda dell’età del titolare: 3 anni per i bambini di età inferiore a 3 anni, 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni, 10 anni per i maggiorenni, e la data di scadenza è fissata in quella del compleanno successivo.

Tutte le carte di identità cartacee in possesso dei cittadini conservano la loro validità sino alla scadenza.

Il costo del documento, che viene corrisposto dal Comune al Ministero dell’Interno, è di € 16,79, al quale si aggiungono i diritti di segreteria di competenza del Comune. Per il primo rilascio o per il rinnovo della carta è quindi dovuto un importo totale di € 22,00; in caso di smarrimento o deterioramento del precedente documento, invece, l’importo totale è di € 27,00.

Ulteriori informazioni per i cittadini sono disponibili sul sito del Ministero dedicato http://www.cartaidentita.interno.gov.it/ , dove sono anche illustrate le caratteristiche tecniche e di sicurezza della nuova Carta di Identità Elettronica.


Per i requisiti della foto: http://www.poliziadistato.it/statics/10/fotografia_passaporto_web.pdf