Seconda edizione “Muson InCammino”

Notizia del 19.04.2019

Per motivi tecnici, la prevista proiezione del Docu-Film Muson InCammino del 19 aprile non avverrà.
La serata si terrà ugualmente alle ore 20.45 presso il Teatro di Villa Belvedere con la presentazione della camminata VENEZIA - MONTE GRAPPA che si svolgerà dal 25 al 28 aprile.


BEL-VEDERE LAB
, il progetto partecipato e condiviso tra cittadini, operatori culturali, artisti ed Amministrazione Comunale di Mirano e sostenuto dalla Fondazione di Comunità Riviera Miranese, ripropone per marzo - aprile 2019 il “Laboratorio di geografia esperienziale” sul paesaggio veneto con particolare attenzione agli ambiti fluviali ed i fiumi minori.

Incontri con esperti, docenti e scrittori caratterizzano la prima fase per raccontare e descrivere il valore di luoghi, esperienze di attraversamento e di tutela del nostro paesaggio incrociando i territori di Venezia, Padova e Treviso. Saranno presenti Matteo Melchiorre (scrittore e narratore), Michele Zanetti (naturalista), Mauro Varotto (docente Università di Padova), e Paolo Malaguti (scrittore).

La seconda parte dedicata alle camminate vedrà protagonista il FIUME TERGOLA, domenica 24 marzo, con un itinerario che partirà da Mirano, lungo il Taglio, il Serraglio ed il Tergola per arrivare a Vigonza (PD) – Castello dei Peraga con visita nell’ambito delle Giornate del Fai.

Di rilievo la quattro giorni (dal 25 al 28 aprile) la VENEZIA – MONTE GRAPPA, un percorso inedito, tracciato, immaginato e costruito passo dopo passo, e percorso in via sperimentale nel 2018 ed oggi proposta all’attenzione dei cittadini, camminatori e tutti i soggetti interessati, pubblici e privati.
 
Di grande importanza la proiezione del docu-film “Muson InCammino” venerdì 19 aprile al Teatro Belvedere dedicato all’itinerario percorso in tre giorni nel 2017 con scorci di paesaggio, incontri fortuiti con cittadini, amministratori ed interviste ai protagonisti, docenti ed esperti sul valore del paesaggio afferente al Muson.
 
«Così facendo – spiegano gli organizzatori - poniamo al centro l’uomo e la sua cultura. La radicale trasformazione della terra veneta sembra orientata ineluttabilmente alla espulsione della naturalità dal paesaggio. Non manca molto al momento in cui il panorama del Veneto sarà costituito dal profilo continuo di facciate, tetti, tralicci, viadotti, terrapieni. Crediamo di contribuire con queste iniziative alla presa di coscienza, favorendo un mutamento culturale che si opponga al degrado ambientale». 
 

PROGRAMMA DETTAGLIATO nel pieghevole allegato a destra.

Per informazioni dettagliate ed iscrizioni rivolgersi a:
BEL-VEDERE LAB c/o Echidna Associazione Culturale
Tel. 371. 1926476 - 340. 7615862, e-mail  info@echidnacultura.it
(orari: martedì 9.00-13.00 / dal mercoledì al venerdì 15.30-19.00)