Avvisi e scadenze

Notizia del 13.06.2019

Lunedì 17 giugno secondo trattamento larvicida contro le zanzare in caditoie e tombini stradali

Lunedì 17 giugno 2019 sarà effettuato il secondo ciclo di trattamenti larvicidi contro le zanzare nelle caditorie e nei pozzetti stradali del territorio comunale di Mirano.
L'attività di disinfestazione era iniziata il 7 maggio scorso con l’esecuzione del primo ciclo larvicida.

Il calendario dei trattamenti, concordato dal Dipartimento di Prevenzione dell'A.ULSS 3 con Veritas e attuato in maniera coordinata in tutti i Comuni dell'ULSS 3, prevede da maggio ad ottobre cinque cicli di trattamenti contro le larve nelle caditorie e nei tombini stradali pubblici e quattro cicli di trattamenti adulticidi nelle aree verdi comunali. Potrà essere effettuato un ulteriore ciclo adulticida se dovessero permanere alte temperature a fine stagione.

I prossimi trattamenti larvicidi a Mirano saranno effettuati il 22 luglio, il 19 agosto, il 9 settembre.
I trattamenti adulticidi sono in programma il 27 giugno, il 29 luglio, il 29 agosto e il 30 settembre.
Il calendario potrebbe subire variazioni in caso di condizioni meteo sfavorevoli.

Va ricordato che per garantire l’efficacia dell’azione comunale è necessaria anche la collaborazione della cittadinanza nel contenere la diffusione delle zanzare all’interno delle aree private.

Per questo sta proseguendo la distribuzione gratuita di un flacone di pastiglie antilarvali per ogni nucleo familiare, fino ad esaurimento delle scorte.
Le pastiglie vanno utilizzate negli specchi d'acqua stagnante presenti nelle aree private, come tombini, pozzetti, piccoli serbatoi.
Il flacone può essere ritirato presso l’Ufficio Ambiente, nella sede di viale Rimembranze n. 3 (sul retro del Municipio di piazza Martiri) al lunedì, martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle 12.00.
Per il ritiro è necessario esibire un documento d'identità. Eventuali incaricati di ritirare la confezione di pastiglie per conto di terzi (parenti, inquilini, ecc.) devono presentarsi muniti di delega scritta e della fotocopia di un documento d'identità del delegante.
Gli amministratori di condominio possono ritirare le pastiglie per conto dei condòmini (una confezione ogni 8 appartamenti). È necessario che si presentino all’ufficio indicato con un elenco scritto dei condòmini interessati.