Avvisi e scadenze

Notizia del 18.09.2020

ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE E DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO 20 E 21 SETTEMBRE

Con decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 76 del 30 luglio 2020, sono state indette le elezioni del Presidente della Giunta Regionale e del Consiglio Regionale del Veneto.


Link al portale informativo della Regione Veneto.


Documenti:
- Assegnazione alle circoscrizioni elettorali della regione del numero dei seggi di consigliere regionale

- Manifesto di convocazione dei comizi elettorali

- Manifesto elettorale con liste e candidati


Quando si vota:
Domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020: i seggi rimangono aperti la domenica dalle 7:00 alle 23:00 e lunedì dalle 7:00 alle 15:00.


Affluenza e risultati on line:
nel sito http://www.halleysac.it/c027024/el/elettorale.php



TESSERE ELETTORALI
Per la consegna/rilascio delle tessere elettorali sarà possibile recarsi presso gli sportelli dei Servizi al Cittadino e Multisportello, in via Bastia Fuori n. 54/56 senza appuntamento (solo in questo caso) nei giorni:

Si fa presente che, nei giorni delle consultazioni, non sarà possibile ricevere una nuova tessera elettorale dopo aver votato.


Chi può votare:
Possono votare tutti i cittadini italiani, maggiorenni alla data di domenica 20 settembre 2020, iscritti alle liste elettorali del Comune.
Per le elezioni regionali non è possibile votare dall’estero, né per corrispondenza, né in altro modo.
I residenti all’estero, iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero), riceveranno una cartolina che li informa delle elezioni, gli comunica la data e dà notizia su come accedere alle agevolazioni di viaggio per rientrare in Italia e votare nella propria sezione elettorale. La cartolina, per legge, deve essere spedita dal comune 20 giorni dopo la pubblicazione del decreto di indizione.


Dove si vota:
Link allo Stradario Elettorale.

Si informa che la sezione n. 26, ubicata presso la scuola secondaria di primo grado "L. da Vinci", in via E. Wolf Ferrari, è ora identificata come sez. 10. La sezione resta comunque ubicata presso la stessa scuola. Nel mese di maggio 2018 agli elettori iscritti alla precedente sez. n. 26 è stata recapitata apposita comunicazione, unitamente al tagliando adesivo da applicare per l’aggiornamento della tessera elettorale.
Presso la Casa di Riposo L. Mariutto gli elettori e degenti presso la struttura potranno votare tramite una nuova sezione – la 5 Speciale – che si occuperà della raccolta del voto. Nel mese di maggio 2018 agli elettori interessati è stata recapitata apposita comunicazione, unitamente al tagliando adesivo da applicare per l’aggiornamento della tessera elettorale.


Come si vota
Consulta le Regole sanitarie per votare in sicurezza

Per votare è necessario esibire al Presidente di Seggio la tessera elettorale personale e un documento di riconoscimento personale (carta d'identità o altro documento di identificazione munito di fotografia, rilasciato da una pubblica amministrazione). I documenti sopra nominati sono considerati validi per essere ammessi al voto anche se scaduti, purché risultino sotto ogni aspetto regolari e comunque possano assicurare l´identificazione dell´elettore.
In mancanza di documento l´identificazione può avvenire anche attraverso:
- la conoscenza personale e quindi l´attestazione dell´identità dell´elettore sprovvisto di documenti da parte di uno dei membri del seggio
- l´identificazione dell´elettore sprovvisto di documenti tramite attestazione di altro elettore del comune, noto ai componenti del seggio. E' da considerarsi noto all'ufficio di sezione l'elettore conosciuto personalmente da uno dei componenti dell'ufficio stesso o che sia stato ammesso a votare in base ad un regolare documento di identità.

- Scarica il file pdf  "Come si vota" con le indicazioni sulle varie modalità di espressione del voto



Presidenti di Seggio e Scrutatori:

NOMINA DEGLI SCRUTATORI DESTINATI AI SEGGI
La Commissione Elettorale Comunale si riunirà il 26 agosto 2020 alle ore 14.30  per provvedere alla formazione dell’elenco degli scrutatori da assegnare ai seggi. Verranno formati due distinti elenchi, il primo comprenderà gli scrutatori nominati e il secondo costituirà una graduatoria alla quale si attingerà per provvedere alle sostituzioni degli scrutatori rinunciatari. La seduta è pubblica.
Ciascun seggio sarà composto da: un Presidente, un Segretario (nominato dal Presidente), 4 Scrutatori; dovranno quindi essere nominati 100 scrutatori.
Presso l’Ospedale Civile e la Scuola Primaria Azzolini saranno inoltre composti due seggi speciali, (11 S e 5 S) con un Presidente e due Scrutatori: la sezione 10S con il compito di raccogliere il voto degli elettori ricoverati presso l’Ospedale e allettati, e la sezione 5S con il compito di raccogliere il voto degli ospiti della Casa di Riposo L. Mariutto.
La Commissione Elettorale Comunale, per la nomina degli scrutatori terrà conto prioritariamente delle domande pervenute da parte dei cittadini già iscritti all’Albo degli scrutatori che si sono candidati per espletare le funzioni di scrutatore per le Elezioni Europee, presentando apposita segnalazione e dichiarando di essere in possesso dello status di inoccupati/disoccupati, o di trovarsi in Cassa Integrazione, o di essere studenti non lavoratori senza reddito (avviso pubblicato all’Albo Pretorio con scadenza 20 agosto 2020).
I Presidenti di seggio verranno invece nominati dalla Corte d’Appello di Venezia, tra i cittadini iscritti nell’apposito Albo.

ONORARI SPETTANTI AI COMPONENTI DEI SEGGI ELETTORALI
(aumentati con Circolare FL 17/12.09.2020 del Ministero dell'Interno) 
Presidenti seggio ordinario: € 187,00
Segretari e Scrutatori seggio ordinario: € 145,00
Presidenti seggio speciale: € 90,00
Scrutatori seggio speciale: € 61,00


TAMPONI PER I COMPONENTI DEI SEGGI ELETTORALI
L'Ulss 3 Serenissima ha comunicato ieri che i componenti dei seggi elettorali, impegnati nelle operazioni di voto di domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020) possono recarsi ad effettuare il tampone nelle sedi e orari indicati sotto, presentando il modulo di autocertificazione compilato e sottoscritto.
Qui di seguito l'elenco delle sedi in cui è possibile effettuare il test:

Giorni e orari: tutti i giorni, da lunedì a domenica, dalle ore 7.00 alle ore 13.00
Modulo di autocerticazione: gli interessati dovranno presentare il modulo di autocertificazione, compilato e sottoscritto. 
Link al sito dell'Ulss 3 per scaricare il modulo da compilare.



Facilitazioni per disabili:

VOTO A DOMICILIO PER ELETTORI AFFETTI DA GRAVI INFERMITA’
In occasione delle elezioni del 20 e 21 settembre 2020 viene garantita agli “elettori affetti da gravi infermità, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali” la possibilità di esprimere il voto direttamente al proprio domicilio (art. 1 del D.L. 03/01/2006, convertito con modificazioni dalla Legge 27/01/2006, come modificato dalla Legge 07/05/2009, n.46).
Chi può votare a domicilio Possono fare richiesta gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi comunali (art. 29 della Legge 05/02/1992, n.104) e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano.
Documentazione necessaria: Per usufruire di questa possibilità è necessario che l'elettore presenti una formale richiesta al Sindaco del Comune di Mirano, facendo pervenire una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, con l'indirizzo completo di questa e, possibilmente, un recapito. Inoltre va allegato un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al 45^ giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità di cui all'art.1, comma 1 della Legge 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificato inoltre potrà attestare l'eventuale necessità di un “accompagnatore” per l'esercizio del voto. Va infine allegata copia della tessera elettorale.
Scadenze: la dichiarazione dovrà essere presentata non oltre il 31 agosto 2020, presso:
Servizio Multisportello
protocollo.comune.mirano.ve@pecveneto.it
tel 041-5798404/405
fax 041-5798365
Via Bastia Fuori 54/56 30035 MIRANO (VE)
ORARIO: lun, merc e ven 8.30-13.00 mar e gio 8.30-13.00 e 15:00 – 17:00


SERVIZIO DI TRASPORTO PER ACCOMPAGNAMENTO AI SEGGI DEGLI ELETTORI IN CONDIZIONE DI HANDICAP
In occasione delle consultazioni elettorali, sarà organizzato un servizio di trasporto pubblico in moda da facilitare agli elettori in condizione di handicap il raggiungimento del seggio elettorale.
Il servizio potrà essere richiesto telefonicamente a partire dalle due settimane precedenti le consultazioni ed entro le ore 13.00 del giorno di votazione (domenica 20 settembre 2020) al:
Servizio Multisportello
protocollo.comune.mirano.ve@pecveneto.it
tel 041-5798404/405
fax 041-5798365
Via Bastia Fuori 54/56 30035 MIRANO (VE)
ORARIO: lun, merc e ven 8.30-13.00 mar e gio 8.30-13.00 e 15:00 – 17:00


VOTO CON ACCOMPAGNATORE IN CABINA
Gli elettori fisicamente impediti (i ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità) possono esercitare il proprio diritto di voto con l'aiuto di un elettore della propria famiglia, o, in mancanza, possono scegliere come accompagnatore un altro elettore, purché iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi comune italiano (legge n. 17 del 5 febbraio 2003). L'impedimento potrà essere dimostrato: con certificato medico rilasciato gratuitamente dalle sedi dell'Aulss n. 3 Sezione di Mirano; in alternativa, al fine di evitare di doversi munire di volta in volta, in occasione di ogni consultazione, dell'apposito certificato medico, gli elettori fisicamente impediti possono preventivamente chiedere all'ufficio elettorale del proprio Comune l'annotazione permanente del diritto al voto assistito sulla propria tessera elettorale (verrà apposto un timbro recante la dicitura ADV).
Tale annotazione consentirà l'ammissione al voto assistito senza ulteriori formalità, anche in occasione di successive consultazioni elettorali. Per ottenere l'annotazione non è sufficiente il certificato medico della ASL ma è necessario presentare all'ufficio elettorale del proprio Comune l'accertamento dello stato di invalidità civile rilasciato dall'apposita commissione medica per invalidi civili.

BARRIERE ARCHITETTONICHE
Tutte le sezioni elettorali del Comune sono prive di barriere architettoniche.



Risultati on line:
nel sito http://www.halleysac.it/c027024/el/elettorale.php