Avvisi e scadenze

Notizia del 15.07.2013

Ordinanza per la prevenzione di comportamenti indecorosi e rumori molesti

L’ordinanza sindacale n. 129/2013 (allegata a destra) dispone su tutto il territorio comunale il divieto di schiamazzi, di comportamenti in pubblico lesivi del decoro e della sicurezza urbana nonché dei rumori molesti prodotti da pubblici esercizi e/o da attività rumorose e di qualsiasi azione suscettibile di disturbare la quiete notturna.
In particolare:

1) Sono vietati, i comportamenti che sono fonti e causa diretta, ovvero mediata, di fatti e situazioni quali: suoni musicali diretti o riprodotti, schiamazzi, assembramenti chiassosi, rumori molesti anche derivanti da un utilizzo emulativo dei veicoli, occupazioni improprie della sede stradale e degli spazi, con limitazioni od intralci alla libera circolazione mediante il consumo sul posto di alimenti e bevande con abbandono senza riguardo dei relativi contenitori.

2) Ai titolari degli esercizi pubblici di somministrazione, delle licenze di esercizio per spettacoli o intrattenimenti pubblici, di sale per attività sportive, per i biliardi od altri giochi leciti, compresi i circoli privati ed attività assimilabili:

3) Sono escluse dal rispetto della presente ordinanza le manifestazioni e/o iniziative entrate negli usi e nelle consuetudini e quelle regolarmente autorizzate dall’Amministrazione Comunale.

Le violazioni, qualora non costituiscano ipotesi penalmente sanzionabili, sono punite con una sanzione amministrativa compresa tra un minimo di euro 25,00 e un massimo di euro 500,00.

L’ordinanza è vigente dall’1 luglio al 30 settembre 2013 o sino alla sua espressa revoca/modifica.